Il blog di Viola Venturelli

Racconto storie. Parlo di Startup e Lavoro. Giornalismo e Marketing. Cibo e ambiente.E di ciò che mi passa per la testa.

Chi cerchi a Fa’ la Cosa Giusta?

Corro il rischio di essere un po’ monotematica – almeno nei titoli – ma come avrete capito anche Mediaepotere partecipa a Fa’ la cosa Giusta, nello specifico presentando domenica 1° aprile alle 16.30 il documentario Lungo il Confine di cui sono co-autrice. Mi fa piacere quindi segnalare alcuni progetti che sostengo e in cui sosterò durante la mia perlustrazione della fiera dei consumi sostenibili.

Innanzitutto se cominciate il vostro giro di mattina coccolatevi un po’ con una colazione o un accenno di brunch al punto ristoro di Olinda, che trovate in uno dei quattro punti ufficiali di Mangia la cosa giusta. Olinda è l’associazione che da oltre dieci anni gestisce e organizza le attività culturali e amministrative extra-ospedaliere nell’ex struttura psichiatrica Paolo Pini, luogo della periferia nord milanese in cui ho passato gli anni della mia adolescenza quando ero scout. Oggi c’è un museo d’arte, un teatro, un ostello e un giardino degli aromi dove passeggiare dimenticando il caos della città.

Proseguiamo con un bel giro nel padiglione di Critical Fashion, dove spero di trovare linee e prodotti originali, fuori dal comune e a un prezzo abbordabile per poter rinnovare il mio guardaroba.

Senza dubbio andrò a provare e scoprire la nuova collezione di Bi-niki e le nuove creazioni di Nicoletta Fasani, fashion designer in prima linea nella reinterpretazione delle forme come tratto distintivo del suo stile. È una giovane imprenditrice che da un paio d’anni porta avanti il suo progetto di sartoria creativa; io stessa possiedo alcuni suoi capi che vi assicuro fanno un figurone tanto nelle occasioni più eleganti quanto in quelle più informali. Tutto dipende dalla coppia di tessuti che si decide di indossare…! Fatevi un giro sul suo blog e soprattutto andate a trovarla in fiera nello spazio dedicato agli artisti di Made in Mage, progetto di riuso temporaneo dell’area ex-industriale a Sesto San Giovanni dei Magazzini Generali Falck di cui la designer fa parte.

Bi-niki di Nicoletta Fasani – Composit di Cristiana Stradella

Che differenza c’è tra ‘filiera corta’ e ‘chilometro zero’? Cosa vuol dire biologico e perché tanti agricoltori non se lo possono permettere? Cosa identificano le sigle Dop, Doc, Docg in una produzione? Se non sapete rispondere ad almeno una di queste domande vale la pena fermarsi alle 16 in Sala Asia (cui si accede da piazzale Carlo Magno 1) per fare un po’ di chiarezza sull’ Insostenibile caos dell’alimentazione responsabile con gli esperti riuniti da Go Green, il canale ‘verde’ di Virgilio: Coldiretti, SlowFood e Gambero Rosso tanto per citarne alcuni. Per arrivare preparati alla tavola rotonda i nostri lettori possono scaricare in esclusiva un estratto dell’indagine!

Se invece venite di domenica, c’è la possibilità di partecipare dalle 13 alle 14 al ‘Pranzo Popolare’ organizzato da Nostrale insieme a Terre di Mezzo e la cooperativa sociale Aromi a Tutto Campo: con 3,50 € si può acquistare un buono pasto comprensivo dell’ingresso in fiera per il 1° aprile. Ci sono 40 posti disponibili, vanno prenotati e il coupon va ritirato presso il punto di diffusione Fattoria Nostrale, l’associazione di promozione sociale del settore agroalimentare e che si trova a Quarto Oggiaro. Sempre Nostrale organizza due appuntamenti dedicati ai bambini durante i tre giorni della fiera: ‘Il pane non cresce al supermercato‘ e ‘I colori della natura‘. Così prenderete due piccioni con una fava: i vostri figli impareranno qualcosa di utile e voi avrete un’oretta libera tutta per voi :).

Che dite? Il pranzo popolare è un ottimo preludio per poi venire ad assistere all’incontro sulle storie di impegno giovanile in Zona 8, concretizzatesi come ormai sapete anche nel progetto documentaristico promosso da ACLI Lombardia – che in Fiera ha uno stand dedicato ricco di appuntamenti ad ogni ora del giorno – nella sezione ‘Pace e solidarietà’. Al dibattito parteciperò insieme a Lorenzo Bregant, co-autore del documentario, e alle associazioni Spazio Baluardo, Cap 20151, Quarto Posto e Fattoria Nostrale. Ci hanno definiti ‘pionieri di comunità’, saremo all’altezza della definizione?

Vi aspetto a Fa’ la Cosa Giusta!

La piantina di FaLaCosaGiusta

Informazioni su violaventurelli

Giornalista professionista e pr, si occupa di media, attualità, politica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29/03/2012 da in Me, Notizie con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: