Il blog di Viola Venturelli

Racconto storie. Parlo di Startup e Lavoro. Giornalismo e Marketing. Cibo e ambiente.E di ciò che mi passa per la testa.

Quale indipendenza?

Oggi voglio parlarvi di Tony. Tony è un ragazzo come me, mio coetaneo e giornalista.

A differenza di me, Tony ha già una moglie e un figlio di un anno e mezzo. E, a differenza di me, Tony non può entrare a Gerusalemme. O meglio, può entrarci straordinariamente a Pasqua, a Natale e, da quest’anno, anche in estate. Ma se oggi Tony volesse andare a Gerusalemme non ci potrebbe andare se non con un permesso speciale. E se Tony vuole andare a Ramallah, città palestinese, deve passare tre checkpoint e finalmente arrivarci.

Press_accredito_Stampa

L’accredito stampa di Alice, che sta facendo uno stage in una tv italiana a Israele

E se Tony vuole fare un viaggio con la sua famiglia, mettiamo, in Italia, non può partire da Ben Gurion, l’aeroporto israeliano di Tel Aviv, ma deve prendere la macchina, guidare fino in Giordania, stare in coda un’ora alla frontiera e imbarcarsi dall’aereoporto giordano. Perché? Perché Tony è palestinese.

Tony ha una grande voglia di raccontare al mondo la sua realtà e, da buon giornalista che è, mi chiede spesso con curiosità cosa si sa in Italia di questo mondo. Cosa si sa? Io, personalmente, sapevo molto poco. Cosa mi hanno insegnato i libri di storia e la scuola? Poco e nulla, se non l’immagine di Arafat e Rabin che si stringono la mano. Quando racconto le cose che vedo le persone stentano a crederci, o meglio, fanno proprio fatica a capirne la logica. Forse perché una logica non c’è?

Qualche giorno fa, il 15 novembre, era la festa dell’indipendenza palestinese, proclamata da Arafat ad Algeri il 15 novembre 1988. Resta solo una domanda, che Tony rivolge sarcasticamente a me: quale indipendenza?

Informazioni su aliceannicchiarico

Giornalista pubblicista, classe '86, laureata in Lettere Moderne più per passione che per lungimiranza. Più di tutto amo i gatti (ne ho due: Sophie e Holly), i viaggi e lo shopping compulsivo e consolatorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: